Apparecchi domestici

Le stiratrici a vapore verticale presentano il duplice vantaggio di evitare che i tessuti si rovinino perché la piastra non va a diretto contatto con essi. Inoltre il loro funzionamento non richiede la presenza dell’asse da stiro per cui si presenta poco ingombrante e sarà possibile collocare il macchinario anche in spazi ristretti.

Funzioni e vantaggi delle stiratrici a vapore verticale

Le principali funzioni delle stiratrici a vapore verticale sono quelle di attuare una stiratura senza appoggiare i capi d’abbigliamento sull’asse da stiro ma solo tramite la potenza del vapore. Questo consente di rinfrescare uno stiraggio eliminando eventuali pieghe che si possono essere create dopo aver indossato un vestito. Le stiratrici a vapore verticale hanno il grande vantaggio di avere una struttura compatta che ne agevola l’utilizzo e ne permette un facile e comodo trasporto in ogni occasione.
La maneggevolezza dello strumento è inoltre tale da consentire all’utilizzatore di stirare qualsiasi tipo di tessuto, anche di grandi dimensioni.
Il fatto che la piastra non vada mai a contatto con il materiale sottoposto a stiratura permette inoltre di poterlo utilizzare anche con i tessuti delicati. Un ulteriore vantaggio legato all’utilizzo delle stiratrici a vapore verticale è quello di ottenere l’igienizzazione dei vari tessuti. Il vapore emesso dalla macchina, infatti, è in grado di rimuovere eventuali peli e impurità che si possono depositare nei materiali che compongono i diversi capi di abbigliamento o che si sedimentano su lenzuola e tendaggi.

Caratteristiche tecniche delle stiratrici a vapore verticale

In commercio esistono molte tipologie di stiratrici a vapore verticale. I modelli Brevi presenti nel catalogo sono realizzati con materiali pregiati di elevata qualità in grado di resistere alle aggressioni esterne e di perdurare nel tempo. La caldaia in acciaio inossidabile a norma PED permette una perfetta conduzione del calore ed evita eventuali surriscaldamenti che potrebbero rovinare gli ingranaggi interni dello strumento rendendolo inefficace o facendone diminuire le prestazioni.
L’ottima capacità del serbatoio da cinque litri permette di poter usare la stiratrice senza tante interruzioni. L’alimentazione tra 110 e 230 volt con una resistenza della caldaia da 1600 watt e una resistenza del ferro da stiro da 800 watt rendono l‘apparecchio potente. La potenza è inoltre accresciuta da una pressione del vapore a tre bar.
Tra le altre caratteristiche delle stiratrici a vapore verticale Brevi che rendono il prodotto pregiato e di qualità ci sono delle funzioni di sicurezza estremamente importanti come il controllo pressostatico, la protezione termica della resistenza, la protezione termica del rubinetto di scarico, elettrovalvola con regolazione del flusso di vapore, controllo visivo del livello della caldaia e tre sistemi di sicurezza. L’elettrodomestico è dotato inoltre di una serie di spie che si accendono quando il livello dell’acqua e del vapore sono arrivati al minimo. Il ferro da stiro che viene montato sulle stiratrici a vapore verticale è di tipo professionale, dal peso specifico modesto, tale da essere facilmente manovrabile e garantire un’impugnatura pratica e comoda. Le stiratrici a vapore verticale Brevi sono disponibili in due modelli uno dei quali presenta un funzionale portaoggetti posteriore. La qualità dei materiali usati per la fabbricazione del prodotto, la struttura compatta e la cura dei dettagli rendono i modelli presenti nel catalogo moderni ed eleganti.

Richiedi informazioni, siamo a disposizione per qualsiasi richiesta